Crema viso migliori

Quando si decide di voler acquistare la crema viso migliori, la prima cosa da fare è sapere che tipologia di pelle si ha, per evitare di sbagliare e peggiorare il proprio aspetto.

A seconda di come si presenta la pelle, dovrete scegliere la crema che meglio risponda alle sue esigenze. Le esigenze dei diversi tipi di pelle sono molto differenti tra loro, quindi la stessa crema non va bene per tutti, ma occorrerà distinguere tra pelle: grassa, mista, secca, matura, giovane.

Ma questo non è sufficiente, altrimenti sarebbe troppo semplice la scelta, quindi c’è da considerare anche il periodo dell’anno in cui si va ad acquistare, perché sembra assurdo ma una crema che può andar bene in estate, può non essere ottimale in inverno e viceversa. Questo perché come sai, le condizioni meteorologiche vanno ad influire sulla salute della pelle stessa.

Quindi noi cosa ci facciamo qua? Semplice, siamo qui per cercare di guidarti tra le migliori creme viso e speriamo di renderti la scelta più semplice di qui in avanti. E tu? Come scegli la tua crema per il viso? Sei sicura che sia adatta a te?

Crema viso migliori: come scegliere

Come dovrebbe avvenire la scelta della miglior crema viso? Non mancano i casi in cui la scelta è influenzata da condizionamenti esterni come la pubblicità o i consigli di amiche ed influencer, ma questo non vuol dire che ciò che va bene per loro vada necessariamente bene anche per te. Il tuo giudizio dovrebbe avvenire in maniera completamente soggettiva, basandoti esclusivamente su quelle che sono le tue sensazioni e i risultati che riesci ad ottenere dall’utilizzo di un prodotto piuttosto che di un altro.

Cosa ti consigliamo quindi? Innanzitutto di continuare a leggerci per saperne di più sulla miglior crema viso, ma di affidarti anche a una scelta razionale e basata su quelle che sono le tue reali necessità in termini di pelle.

Consigli per gli acquisti

Se hai la pelle secca, matura o danneggiata, dovrai orientarti di più su creme ricche di principi idratanti e nutrienti, preferendo creme con texture più corpose, preferibilmente a struttura lamellare, per poter agire in profondità.

Ma se la tua pelle si presenta grassa, mista o giovane, conviene orientarsi su creme o sieri idratanti, che fungano anche da protettivo contro i possibili attacchi da agenti atmosferici e siano in grado di contrastare i radicali liberi. Cosa scegliere? Un cosmetico dalla texture leggera che permette alla pelle di assorbirla in maniera veloce, senza lasciarla lucida o con una produzione abbondante di sebo.

Le pelli non sono tutte uguali e questo è il principale motivo che ci spinge ad affermare che dirti con assoluta certezza quale siano le come viso migliori non è possibile, se non attraverso un’analisi tendenzialmente soggettiva, che deve partire dall’utilizzo che ne fai tu.

Crema viso migliori: quale scegliere

Che la scelta dipende solamente da te, mi sembra ormai nettamente chiaro, noi ci proviamo a darti dei consigli partendo dalla tipologia di pelle in cui ti rispecchi, ma la scelta poi dipende molto da te e non ti nascondo che spesso si procede proprio per tentativi.

Ad ogni modo, qualunque sia il tuo tipo di pelle, l’obiettivo principale resta quello dell’idratazione. La pelle deve vedersi assicurare la giusta umidità per la prevenzione delle rughe, secchezze e discromie. 

Sono innumerevoli i prodotti che sulla confezione riportano la dicitura idratante, o antiage o ancora antirughe, ma quali sono i principi attivi che una crema dovrebbe contenere per essere efficace veramente? Beh non voglio spoilerare, te lo diremo tra non molte righe.

Crema viso migliori: quando utilizzarle

A partire dai 25 anni si può iniziare ad usare una crema che prevenga la comparsa delle rughe e mantenga la pelle tonica, ben idratata e protetta dagli agenti esterni. Ti sembra presto? Ne riparleremo tra altri 25 anni.

Successivamente dovrai passare a creme più specifiche e mirate a migliorare l’aspetto dei segni di espressione e a limitare la comparsa di nuove rughe, o nei casi specifici, a risolvere altro genere di inestetismi. Ovvio, dovrai in tutto questo valutare il momento della giornata in cui la crema viene applicata. Non a caso la maggior parte di questi prodotti cosmetici vengono suddivisi in Giorno e Notte.

I prodotti giorno avranno una texture più leggera e in genere conterranno una protezione solare in grado di difendere la pelle dall’attacco dei raggi UV. Le creme notte invece, lasciano spazio a una consistenza meno leggera, perché dovranno essere in grado di prendersi cura della pelle durante il riposo notturno, quando l’organismo si attiva per la rigenerazione cellulare. 

Crema viso migliori: le caratteristiche

Ma tra un’infinità di scelte, come è possibile capire quali siano le migliori creme viso? La miglior crema viso risponde a quelle che sono le tue necessità reali, quindi dovrà contenere dei principi attivi in grado di soddisfare le tue esigenze, altrimenti dovrai dirottare la scelta altrove.

Insomma la miglior crema viso si determina in base alla sua capacità di risolvere il tuo problema e ovviamente non procurarne altri. 

Certo è che la crema viso migliori è quella che al suo interno vede la presenza di principi attivi in grado di non danneggiare la pelle, ma di idratarla e nutrirla nel profondo.

Ingredienti e Principi Attivi

Per essere più dettagliati, indichiamo quali sono gli effetti prodotti dagli ingredienti che in maniera frequente si trovano all’interno delle migliori creme viso. Ogni principio è in grado di dare dei benefici e proprio in base a questo spesso si compie la scelta per l’acquisto.

Gli ingredienti e i principi attivi che maggiormente sono presenti nelle creme viso sono:

  • acido ialuronico: enzima ansietà in grado di rendere la pelle più elastica e riequilibrarla eliminando le macchie solari che spesso si creano su di essa
  • bava di lumaca: molto in voga non molto tempo fa, ad oggi resta uno degli ingredienti in grado di far scegliere un prodotto piuttosto che un altro. Ha un azione cicatrizzante e lentava, ottima per chi soffre di rosacea, di cui ci occuperemo più avanti
  • olio di argan: idrtante e antiossidante, olio di origine naturale, come quello di mandorle che spesso viene utilizzato in tandem
  • burro di Karite: elemento ammorbidente, nutriente e antietà
  • olio di Jojoba: ha un effetto lenitivo, protettivo, idratante e nutriente. In grado di agire contro la naturale ossidazione della pelle
  • aloe: spesso utilizzata come principio attivo dei cosmetici ha un potere idratate, lenitivo, purificante, antibatterico. È perfetta per le pelli grasse e non solo

Questi sono gli ingredienti che in genere si leggono sui contenitori dei prodotti cosmetici e che ti faranno scegliere in maniera cosciente il tuo alleato di bellezza.

Ma sapere quali sono i principi attivi può non essere sufficiente, altrettanto importante è conoscere la propria tipologia di pelle e il motivo per cui si sceglie una crema. Non a caso, di seguito troverai dei consigli per delle condizioni particolari come la menopausa e la rosacea di cui molti soffrono e a cui non riescono a porre rimedio se non con prodotti specifici.

Migliore crema viso in menopausa

Ma adesso soffermiamoci su quello che per molte donne resta un tasto dolente e su cui non sono pochi i dubbi che molte nutrono. Qual è la migliore crema viso in menopausa? probabilmente già sai che in questo periodo la pelle produce meno collagene, questo vuol dire che si presenta meno elastica e tale processo avanza anno dopo anno.

Quando si parla di collagene ci si riferisce a una proteina che si rivela fondamentale per l’epidermide, ma anche per quelli che sono i tessuti connettivi. Proprio grazie a questa proteina la pelle mantiene la sua elasticità e quindi mantiene tono e resta compatta. 

La domanda che però ci si pone è a cosa sia dovuta questa diminuzione di collagene durante la menopausa. Un ruolo fondamentale lo coprono gli estrogeni ormoni che regolano il ciclo mestruale e che influenzano anche la produzione di elastina e di collagene. Questo periodo della donna si contraddistingue proprio per un calo sempre maggiore degli estrogeni che quindi fa si che diminuisca anche il collagene in circolo. In questa maniera la pelle non solo perde idratazione, ma anche tono e diventa più secca. La conseguenza di tutto questo è la comparsa delle prime significative rughe.

Per contrastare questo fenomeno, la migliore crema viso in menopausa da usare deve contenere specifici ingredienti idratanti, nutrienti e ristrutturanti.

La scelta

Per scegliere quella che è la migliore crema viso in menopausa occorre quindi fare riferimento ai suoi principi attivi. Quindi quasi sono gli ingredienti che in una crema pensata per le donne al di sopra dei 30 anni non devono mai mancare?

  •  collagene: se durante menopausa il corpo produce una quantità minore di collagene, va da se che occorre integrarlo dall’esterno. Questo è il principale motivo che ci spinge ad affermare che la migliore crema viso in menopausa ha un quantitativo di collagene non indifferente o per lo meno deve essere in grado di stimolarne la produzione per la ristutturazione della pelle
  • vitamina C: la vitamina C è indispensabile per la produzione di collagene. La sua presenza offre un effetto antirughe e antiossidante
  • acido ialuronico: si tratta di un altro ingrediente specifico delle creme viso specifiche per la menopausa. In natura la sua presenza all’interno del corpo permette alle cellule di restare unite e quindi ai tessuti di essere compatti. Comunemente viene definito come un idroregolatore in quanto in grado di trattenere l’acqua e garantire dunque l’idratazione cutanea Scolge funzioni come la sintesi dell’elastica e del collagene
  • reticolo: un derivato della vitamina A, ormai da tempo viene inserito nella lista dei principi attivi di tutti quei cosmetici che promettono di contrastare l’avanzamento dell’età. È presente all’interno di molte delle migliori creme viso in menopausa e velocizza la produzione di collagenere e il processo di rinnovamento cellulare
  • DMAE: utilizzato in campo medico con funzione neuroprotettiva, recentemente è stato rivalutato anche per le sue straordinarie proprietà antiaging. Si tratta di un derivato in grado di mantenere la pelle idratata, stimolare la produzione di collagene, tendere la pelle delle rughe e quindi esercitare un effetto liftino nelle zone del viso più problematiche, come contorno occhi e collo.

Quelli fino a qui elencati sono solo alcuni degli ingredienti che rendono i prodotti cosmetici per menopausa veramente efficaci. Ma questo non vuol dire che non siano presenti anche nelle migliori creme viso

Migliore crema viso per rosacea: cos’è la rosacea?

Come accennato in precedenza, alcune creme viso che è possibile trovare n commercio sono ideate per contrastare specifici inestetismi e la rosacea è proprio uno di questo. La rosacea non è altro che una forma di dermatite cronica benigna che si caratterizza per la presenza di capillari dilatati. Si tratta di una problematica che colpisce soprattutto le carnagioni chiare e interessa il viso delle donne.

Quando la rosacea si assesta nei suoi stati più gravi, si presenta con una notevole dilatazione dei vasi sanguigni e quindi un afflusso maggiore di sangue che provoca acne e altri inestetismi. Questi sono i casi in cui è indispensabile ricorrere a terapie farmacologiche mirate che abbiano alla loro base dei farmaci o addirittura alla terapia di tipo chirurgico. 

Le cause di questo inestetismo devono essere ricercate nella predisposizione genetica, in una carnagione eccessivamente chiara, in squali ormonali, nell’assunzione di cortisone.

In genere si manifesta sotto forma di eritema e il soggetto nella zona interessata avverte una sensazione di calore e di bruciore. Per individuare la rosacea con estrema certezza e capire quale sia la migliore crema viso per rosacea occorre una visita specialistica dermatologica. In questa maniera sarà possibile anche individuare lo stadio clinico a cui la patologia di trova.

Come si può curare

Non esistono trattamenti in grado di risolvere completamente la rosacea. La routine cosmetica prevede l’utilizzo di creme lenitive con azione vasoprotettrice e l’utilizzo di schermanti solari durante tutto l’anno in grado di ridurre gli effetti dannosi degli infrarossi, che scaldano la pelle e che producono vasodilatazione.

Quindi al migliore crema viso per rosacea racchiude in se tutte queste caratteristiche, in genere si tratta di una crema da applicare al mattino dopa aver deterso il viso con un apposito sapone delicato.

In casi particolari occorre ricorrere a una terapia che prevede l’uso di laser vascolari in grado di foto-coagulare i vasi dilatati, ma anche di trattamenti farmacologici e/o chirurgici.

CERCA...

LET'S CONNECT

CATEGORIA

Categorie

SPONSOR

Articoli Recenti